La focaccia barese

Questo è un mio pezzo forte ormai!!! Chi abita dalle mie parti, Bari, sa bene che la focaccia fatta in città è eccezionale ed è diversa da quella che fanno nel resto della regione, è bassa, croccante e ricca di pomodori. Ho provato e riprovato e alla fine con questa ricetta mi sono avvicinata tantissima alla versione venduta nei nostri panifici.


Ingredienti:
400 gr. Farina

100 gr. semola rimacinata
1 cucchiaino di zucchero
1 patata media bollita
1 cubetto di lievito fresco
6-7 cucchiai di olio
200 ml acqua circa
2 cucchiaini di sale
Pomodori rossi ramati
Qualche oliva



Procedimento:
Su una spianatoia mettere la farina a fontana, aggiungere lo zucchero e il lievito sbriciolato, la patata schiacciata e l'olio, iniziare ad impastare, aggiungere un po' d'acqua, il sale e il resto dell'acqua. Impastare bene, oliare bene una o due teglie, a seconda della grandezza e mettere l'impasto a lievitare in un posto caldo. Dopo circa mezz'ora allargare l'impasto con i polpastrelli fino ad arrivare ai bordi. Dopo più di un'ora di levitazione risistemare l'impasto, (se si diminuisce la quantità di lievito si può aumentare il tempo di lievitazione e viene molto più leggera e digeribile) mettere sopra i pomodori rossi, precedentemente tagliati in 4 spicchi, affondandolo nel l'impasto, spennellare infine sopra una miscela di acqua e olio, in parti uguali, con una punta di cucchiaino di sale e dell'origano. Sistemare qualche oliva. Infornare a forno molto caldo nella parte bassa e cuocere a 250°, se il vostro forno lo permette anche a 270°, per circa 10 minuti, non staccarsi dal forno e verificare sempre la cottura!!