Panbrioche con le trecce

Ero alla ricerca, nella mia mente, di un particolare che rendesse un impasto farcito, non solo buono per il palato ma anche bello da portare in tavola...mi sono ingegnata ed è nato questo panbrioche con le trecce.

Ingredienti:
500 gr. farina manitoba
10 gr. zucchero
40 gr. strutto
35 gr. burro (oppure tutto strutto o tutto burro)
60 gr. latte tiepido
1 cubetto di lievito di birra
170 gr. acqua tiepida
15 gr. sale
1 uovo e un po' di latte per spennellare




Procedimento:
Far sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, in una coppa mescolare farina, zucchero, strutto, latte, pian piano aggiungere l'acqua con il lievito sciolto e, in ultimo, il sale.
Togliere dalla coppa l'impasto e lavorare energicamente fino ad ottenere un bel panetto morbido ed uniforme.
Mettere nella precedente coppa, coprire con la pellicola e lasciar lievitare per circa 2 ore in luogo caldo. Trascorso il tempo, stendere l'impasto formando un rettangolo abbastanza alto e lungo, tracciare due linee immaginarie in modo da avere tre spazi sul rettangolo. Nella parte centrale mettere il ripieno, ricoprirlo con il lato destro dell'impasto rimasto vuoto, al lato sinistro, invece, tagliare tante striscioline in numero pari, intrecciare due alla volta e avvolgere l'impasto fino alla parte sottostante, spennellare con il tuorlo sbattuto con un po' di latte e infornare, in forno caldo, a 180° per circa 30 minuti e comunque fino a doratura.
La spiegazione è più difficile scriverla che realizzarla e magari lo rifarò al più presto inserendo un passo passo.
Per il ripieno si può utilizzare tutto ciò che piace di più, io l'ho riempito con olive nere, mozzarella, wurstel , salame di napoli tagliato sottile e a pezzettini e parmigiano.