Torta "Dolce giustizia"

Ieri si è laureata, in giurisprudenza, una mia amica.
Per l'occasione mi ha chiesto di prepararle due torte decorate, una per la festa con i parenti e una per quella con i suoi amici. Mi  ha dato dei piccoli input di come le desiderava ma, nel contempo, ha lasciato libero sfogo alla mia fantasia....e questo è quello che più mi soddisfa.
Ecco la prima torta preparata per la festa con i parenti di ieri sera, che ho voluto chiamare Dolce giustizia, dato gli elementi che la caratterizzano: il martello del giudice, la bilancia della giustizia e il libro con l'argomento della sua tesi in diritto canonico.
Pan di spagna con bagna al latte, farcitura di crema diplomatica alla vaniglia, ricoperta di panna montata e pasta di zucchero; le decorazioni sono interamente in pasta di zucchero e il libro sopra è la riproduzione, in piccolo, della stessa torta.



E dato che la seconda torta è per stasera e non è stata ancora vista dalla festeggiata e dai suoi invitati, la posterò domani per evitare di rovinare l'effetto sorpresa.
Solo una piccola anticipazione....delle roselline realizzate in pdz che saranno posizionate sulla torta.