Risotto barbabietole e porro

Sabato avevo tanto desiderio di preparare un buon risotto, ma volevo fare qualcosa di diverso dal solito e, soprattutto, che potesse gradire anche mia figlia senza dover preparare piatti diversi.
Si perché lei ama molto il risotto allo zafferano e, ogni volta, mi trovo costretta a fare preparazioni diverse o ad aggiungere al suo piatto un pizzico di zafferano per colorare di "giallo" il suo riso.
Fortunatamente, però, è stata proprio una sua scelta al supermercato che mi ha fatto accendere la lampadina per una nuova idea che non avevo mai sperimentato.
Mi ha chiesto le barbabietole rosse già precotte che lei ama tantissimo condite come insalata.
E' andata, avevo trovato l'ingrediente giusto, anche perché sarebbe uscito un risotto fucsia, il suo colore preferito....non poteva assolutamente dirmi di no.....
Così tornata a casa mi son messa ai fornelli e ho portato in tavola questo profumato e colorato risotto, con un piccolo tocco floreale per la mia piccolina!!

Ingredienti:
250 gr. Riso Roma parboiled
2 barbabietole rosse
1 porro
450 gr brodo vegetale
2 cucchiai di parmigiano
40 gr. vino bianco secco
olio, sale e pepe q.b.







Procedimento:
Tagliare a fettine sottili il porro e farlo rosolare leggermente in un tegame con un cucchiaio di olio, aggiungere il riso e farlo tostare, girando in modo che non si attacchi, sfumare con il vino bianco.
Una volta sfumato il vino aggiungere il brodo e procedere come vostra abitudine per la cottura del riso.
Qualche minuto prima del termine della cottura, frullare le barbabietole rosse con il mixer o il frullatore ad immersione, salarle e aggiungerle al risotto.
Spegnere la fiamma, regolare di sale e di pepe, aggiungere il parmigiano e mantecare.
Se preferite potete aggiungere del burro per la mantecatura, personalmente preferisco il risotto senza burro.
Ho servito il risotto per la mia bimba con sopra una calla realizzata con una cialda di parmigiano, delle fettine di porro sottili per il gambo e un po' di barbabietola frullata...inutile dirvi che era entusiasta del piatto realizzato tutto per lei e ha divorato ogni chicco di riso fino all'ultimo.

Buon appetito!!